06/08/12

DIY: Bow bow, bowmark.

Eccomi finalmente a mostrarvi questo nuovo progetto DIY (fai da te). Ho trovato questa carinissima fotografia che mi ha ispirato e ho pensato di realizzare un segnalibro come quello (non so se era originalmente pensato come segnalibro!), così ho deciso di mostrarvi come l'ho realizzato con un materiale diverso da quello in foto, creando questo semplicissimo tutorial. Mi sembra un'idea carina, sia per voi stesse che per altri. Io adoro leggere e mi piace avere i segnalibri più carini ed originali, quindi questo fa proprio per me; inoltre ne ho reagalati alcuni e sono stati davvero graditi!
Per spiegare velocemente il titolo: in inglese bookmark è segnalibro, bow significa invece fiocco. Da qui Bowmark! Apprezzate la fantasia :P
Realizzarli non impiega moltissimo tempo, circa un'oretta, anche meno, e vi assicuro che non è per niente difficile e non bisogna avere nessuna speciale abilità.
Il materiale che serve è pochissimo e davvero poco costoso!
Se siete curiose di scoprire come l'ho realizzato, continuate a leggere per il tutorial.
Inanzitutto come al solito ecco il materiale necessario, che, come vedete, questa volta è davvero poco:
  • Un panetto di Fimo o pasta modellabile del colore che volete (il cui prezzo di aggira intorno ai 3€ e che potete acquistare in qualsiasi negozio di hobbistica). 
  • Delle graffette (che sicuramente tutte voi avrete già in casa o che comunque si trovano in qualsiasi cartoleria o supermercato).

Iniziamo! 

Prima di tutto ho preso una pallina di Fimo l'ho stesa su un piano in modo che fosse alta non più di due o tre millimetri. Poi ho disegnato delle linee guida per tagliare la pasta Fimo, in modo da creare una linea alta 1cm e larga circa 6cm. Ho quindi tagliato la pasta con un taglierino (potete farlo anche con un coltello, però consiglio un taglierino perchè taglia perfettamente la pasta senza zigrinature).

Poi ho preso la mia strisciolina di pasta Fimo, e l'ho piegata come nella foto sotto, in modo da darle la forma di un fiocco.


Dopo con le dita ho pressato il fiocco.


Ho creato i dettagli a lato tagliando via un triangolino di pasta con il taglierino, in modo da farlo sembrare un vero nastro.


Poi ho tagliato un'altra strisciolina di pasta, questa volta larga circa mezzo centimetro, per creare il dettaglio centrale del fiocco. Prima di applicarlo ho però inserito la graffetta all'interno della pasta Fimo, in modo che fosse ferma e poi l'ho fissata con il nastro centrale del fiocco.


Dopo di che ho preso una teglia, l'ho ricoperta di carta forno, e ci ho appoggiato sopra i miei fiocchi. Ho creato gli ultimi dettagli (come le pieghe del fiocco) e li ho infornati: il Fimo va cotto a 150°C per 30 minuti. Se utilizzate un'altra pasta modellabile, leggete sul pacchetto le istruzioni per la cottura. Mi raccomando, controllate sempre ogni tanto durante la cottura le vostre creazioni, e non lasciateli mai più del tempo di cottura, altrimeti bruceranno.

Quando sono pronti, lasciateli raffreddare nel forno spento per almeno un'ora prima di usarli.
E così abbiamo finito!
Ecco i nostri fiocchi.
Come è facilmente intuibile, dato che era la prima volta che li realizzavo, il primo (quello azzurro) è quello che mi è venuto peggio, mentre gli altri due penso siano gradualmente migliori: quello rosino è quello di cui sono maggiormente soddisfatta. Per questo l'ho usato come modello per le fotografie finali:
Spero veramente che abbiate trovato questo tutorial interessante e che proverete a realizzare il vostro segnalibro personalizzato.
Se ci provate fatemelo sapere ♥

12 commenti:

  1. tutte ste blogger così brave..
    complimenti, sappi che mi fai invidia.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma davvero non c'è nulla di difficile :)

      Elimina
  2. Oddio ma sono adorabili!!! Devo provarci ma non verranno mai così bene :)

    Passa a salutarmi, mi farebbe piacere :)
    Kisses, Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ma si ti verranno benissimo :)

      Elimina
  3. E' un'idea meravigliosa, proverò sicuramente a copiartela dato che ho un rapporto orribile con i segnalibri "normali", finisco sempre nello stesso buco nero in cui stanno le forcine per capelli!

    RispondiElimina
  4. è veramente tenerissimo!!!
    mmm mi hai fatto tornare la fissa per il fimo!! ero riuscita a farla passare xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fissa per il fimo non passa mai, ahah.
      Anche io c'ero cascata, ma questa volta mi son detta "solo per cose utili" :)

      Elimina

Comments always make my day!